Blog: http://topgonzo.ilcannocchiale.it

Ci contavamo.

Comprendiamo le difficoltà della commissione di Oslo a trovare, anno dopo anno, qualcuno a cui assegnare il Nobel per la pace. Comprendiamo anche che, se si aspettano i risultati, non si riuscirebbe mai a assegnarlo. Bene quindi dargli un valore di incoraggiamento, come nel caso di Obama.
Ci sia concesso, tuttavia, esprimere la nostra amara delusione. Essendo dimostrato che i più pericolosi non sono i cattivi ma i fessi, la nostra candidatura avrebbe dovuto essere presa in più seria considerazione.

Pubblicato il 9/10/2009 alle 12.28 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web