Blog: http://topgonzo.ilcannocchiale.it

Il mettipalla

(Ripubblichiamo, a ragione dell'attualità) 

Al direttore - Premetto, è un mio limite: non riesco a considerare Ezio Mauro direttore di Repubblica. Così spesso ne evito la lettura, considerandola superflua e preferendo di quel giornale lo spasso sopraffino di altre penne talvolta davvero esilaranti. Grazie, perciò, di averne riportato l’editoriale del 1° maggio sull’edizione antologica del Foglio di lunedì 5. Lì leggo che in quest’ultima ventina d’anni la Repubblica avrebbe rappresentato, e tuttora rappresenterebbe, “un’idea diversa dell’Italia, un’idea non riducibile al berlusconismo”. Divertente, davvero divertente! De Mita, Segni, Di Pietro, Occhetto, Prodi, Rutelli Cofferati: quante cazzate è stata capace d’inventarsi quest’idea diversa dell’Italia, per non avere l’onestà di dirsi ‘debenedettismo’.
Luigi Castaldi, Napoli - Il Foglio, 6 maggio 2003

Tirata di briglie del Capitano:

Forse con Mauro lei è troppo severo. Ha idee e le scrive, ed è un eccellente professionista. Meglio leggerlo, sperando che la pianti di tirarsela da vestale del lettore ignaro dell’editore.

I precedenti exploits del  Mettipalla si possono leggere e gustare nell'omonima rubrica, qui a destra.

Pubblicato il 6/10/2009 alle 10.28 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web