Blog: http://topgonzo.ilcannocchiale.it

Malvone, Private Banker

Quando l’onnisciente Dottor Malvone si occupa di economia, riteniamo dia il meglio di sé. Ecco i suoi recenti consigli agli investitori:
Vedremo quanto denaro farà rientrare in Italia lo “scudo fiscale”. Intanto non mi è chiaro perché dovrebbe rientrare in Italia proprio adesso: che garanzie di investimento offre un paese che è costretto a far cassa con questi espedienti? Non è meglio investire (in immobili) in paesi che abbiano tassi di crescita dieci volte maggiori?
Facciamo umilmente notare al Dott. Malvone quanto segue:
  1. Poiché oggi come oggi l’Italia ha un tasso di crescita negativo, non esistono paesi con tassi di crescita che siano un multiplo di quello italiano. Nel caso dovessimo, convenzionalmente, attribuire all’Italia un tasso zero, qualunque paese non in recessione avrebbe un tasso di crescita infinitamente superiore a quello italiano.
  2. Gli investimenti immobiliari non sono l’unico investimento possibile
  3. Si suole pensare che gli investitori avveduti dovrebbero investire quando i prezzi sono bassi, non viceversa
  4. Per ragioni che sarebbe lungo spiegare al Dottore, gli investimenti, immobiliari e non, in paesi ad alto tasso di crescita (per esempio, la Cina: +8%) sono generalmente considerati rischiosi. Tralasciando una lunga disquisizione, chiediamo al Dottore: venderebbe un appartamento a Posillipo per comprarsi un quartierino a Shanghai?
  5. (forse bastava questa): una volta rientrati e regolarizzati, i capitali possono benissimo essere reinvestiti all’estero, ivi incluso quell’appartamento a Shanghai che tanto sembra attirare il Dottore.

In conclusione, Dottore: perché non torna a ragguagliarci sulla RU 486?

 

Pubblicato il 1/10/2009 alle 14.30 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web